Le idee connesse alla Rete dal 1995!

02 8715 9553

06 8635 7715

Email Ticketing

supporto@fanaticoweb.com

Callback

Scegli l’ora chiamiamo noi!

Software e applicazioni di terze parti

wordpress

Pubblicato il 01/09/2018

Scritto da Sonia

Mi piace la natura e la comunicazione, le persone allegre e positive ma soprattutto quelle che non si arrendono mai … e poi, ah sì, dimenticavo il punto più importante, scrivo tanto anche quando dormo ? magari scrivo qualcosa anche per il tuo sito o blog che dici? Contattaci e parliamone!
n

Categorie: News

Si fa spesso confusione sull’uso dei CMS, applicazioni e software di terze parti. L’errore più comune è quello di pensare che la realizzazione di un sito web, ad esempio con WordPress o altri sistemi readymade, questi siano di competenza del Provider a “vita”! Ovviamente non è così, perché sistemi come questi hanno un team di sviluppo che si occupa di mantenerli in efficienza e in sicurezza, anche quando sono gratuiti come WordPress e affini.

Che significa questo? Semplice, che i continui aggiornamenti dei CMS possono creare incompatibilità e conflitti, creando conseguenti problemi al sito, capita di raro fortunatamente ma capita. A questo aggiungiamo anche l’uso di applicazioni, plugin e moduli che a loro volta vanno aggiornati e tenuti in sicurezza, cosa alla quale ovviamente provvede sempre i vari sviluppatori.

Detto questo, quando noi consegniamo un sito, avrà tutte le funzionalità in ordine e aggiornate previste dal sistema scelto, quindi il sito attivo e operativo. Quando la gestione del sito viene poi fatta dal Cliente, quindi aggiornamenti, installazione di plugin, moduli ecc … qualunque incompatibilità o problema non è coperto dal nostro Supporto. Questo a meno che il Cliente non ho sottoscritto un piano di Assistenza quindi una soluzione Managed.

Le problematiche possono essere diverse, legate agli aggiornamenti del backend, dei plugin, moduli e applicazioni, a volte non compatibili tra loro e a volte con la stessa versione del CMS. Spesso si possono creare problemi anche per la leggerezza con cui si installano e disinstallano i plugin, moduli ecc … e questo perché non poche volte si installano anche solo per provare! Ovviamente è una pratica che sconsigliamo vivamente da evitare sul sito live, prove e test si possono fare in locale sul proprio PC usando un programmino gratuito molto semplice e facile: https://bitnami.com/stacks

In questo modo le prove e test di CMS, plugin, moduli e applicazioni si possono fare localmente senza creare problemi al sito, avendo così la possibilità di valutazione ma senza correre rischi. Si consiglia inoltre d’installare sistemi sicuri, a pagamento e soprattutto rilasciati da sviluppatori che offrono supporto e assistenza.

Tuttavia, il nostro supporto può intervenire in ogni caso, ma senza un piano di Assistenza e quindi gestione (Managed), il costo di ogni intervento sarà calcolato sulla base di una tariffa oraria o frazione di 48 Euro/ora.

In altri casi dove il rischio per il sito può essere tale e che potrebbe propagarsi al sistema e quindi ad altri siti, il nostro Supporto può intervenire tempestivamente per correggere, aggiornare e fissare eventuali errori e bug per via dei mancati aggiornamenti.

Il consiglio quindi è quello di controllare e monitorare con frequenza il rilascio di nuovi aggiornamenti per WordPress e plugin in uso, chi non ha un piano managed attivo deve provvedere autonomamente, consapevole del fatto che i nostri sistemi usano un sistema di monitoraggio automatico per la sicurezza contro le vulnerabilità attivo 24/h (https://patchstack.com), sicurezza che quando viene meno il sistema sospende il sito per tutelarlo e allerta il Supporto affinché intervenga per correggere errori o aggiornare plugin ecc …

Update, questi i link ai piani managed:

Fate attenzione agli alert di aggiornamento presenti nel backend di WordPress.

Potrebbe piacerti anche:

0 commenti